SYMPHORICARPOS

SYMPHORICARPOS

Il Symphoricarpos è un genere di piante di 15 specie decidue della famiglia delle Caprifoliaceae.

È un arbusto a foglie caduche originario dell’America del Nord e del Centro America e della Cina, che può raggiungere i 2 m di altezza e  1,5m di larghezza. Si sviluppa in ramificazioni dense e ampie e  i suoi rami sono teneri ed arcuati, le sue foglie sono ovali e verde scuro, la sua corteccia è grigio-bruna. In estate sviluppa piccoli fiori bianco-verdastri che lasciano posto, da settembre a febbraio, a bacche tonde di color porpora o bianco.

Pu0i acquistare il Symphoricarpos sul nostro negozio online!

symphoricarpos_NG4

Il Symphoricarpos tende ad allargarsi sotto terra, è rizomatosa, e quando i suoi rami vengono a contatto col terreno, tendono a radicare.

TEMPERATURA: è un arbusto resistente alle temperature rigide e ai caldi eccessivi. È consigliabile , in inverno, proteggere l’apparato radicale dei giovani esemplari con una buona pacciamatura, per permettere loro una corretta crescita.

ESPOSIZIONE: gradisce le posizioni soleggiate ma può svilupparsi anche a mezz’ombra.

ACQUA: in estate va annaffiato regolarmente, se in posizione soleggiata, mentre se si trova in mezz’ombra, necessita di minore quantità d’acqua. In inverno le annaffiature vengono sospese per garantire il riposo vegetativo all’arbusto.

TERRENO: il Symphoricarpos gradisce i terreni fertili,profondi e ben drenati ma si può adattare a tutti i terreni da giardino.

CONCIME: utilizza un concime granulare a lenta cessione in primavera e in autunno. Interrompi la concimazione in inverno.

POTATURA: si effettua per contenere la crescita della pianta. Elimina i polloni basali che tolgono energie all’arbusto.

symphoricarpos

RIPRODUZIONE: avviene per seme ma anche per talea o divisione dei rizomi. Si possono asportare i succhioni che posti in appositi contenitori possono radicare e poi esser messi a dimora.

PARASSITI E MALATTIE: difficilmente viene attaccato da parassiti e malattie perché molto resistente, ma in zone poco ventilate può essere attaccato da cocciniglia e ammalarsi di ticchiolatura, che puoi sconfiggere con prodotti specifici.

CURIOSITA’: in inverno le sue bacche sono un ottimo cibo per diverse specie animali. Le sue bacche se ingerite dall’uomo, sono tossiche e possono causare vomito e malessere.

Lascia un tuo commento!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>