Piante carnivore: la Sarracenia

Piante carnivore: la Sarracenia

sarracenia1È una pianta erbacea carnivora le cui foglie sono completamente trasformate in organi speciali di cattura, gli ascidi, sottili tubi o coni pieni d’acqua con l’estremità superiore provvista di un piccolo coperchio. Le foglie sono molto vistose e con venature colorate per attirare al meglio le sue prede. Essendo le trappole piene d’acqua, l’insetto scivolando annega e poi viene digerito dalla pianta. In primavera sbocciano fiori gialli, rossi o bruni. In inverno entrano in riposo vegetativo e perdono la parte aerea che germoglierà di nuovo in primavera.

Acquista qui la tua Sarracenia!

ACQUA: poni 1-2 cm di acqua in un sottovaso da lasciare sempre sotto la pianta, da marzo a settembre. In questi periodi l’acqua può essere lasciata nel sottovaso, la Sarracenia beneficia di abbondante disponibilità d’acqua. Non va irrigata dall’alto ma sempre per capillarità dalla base del vaso.

ORIGINE: America settentrionale

UMIDITA’: gradisce molta umidità e mantieni il substrato sempre fresco.

LUCE: predilige posizioni soleggiate o ben luminose.

TEMPERATURA: può sopportare temperature molto alte ma in estate è meglio ombreggiarla per non danneggiarla.

TERRENO: dev’essere povero di nutrienti; l’ideale è un terreno misto composto da 2/3 di torba acida e povera di azoto e da 1/3 di sabbia o perlite per rendere il terreno drenante.

RINVASO: valutare il rinvaso in ogni singolo esemplare, cambiando il vaso con uno leggermente più grande e in plastica.

FERTILIZZANTE: non gradisce alcun tipo di concimazione poiché può essere fatale.

 

Lascia un tuo commento!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>