L’ESTATE E I SUOI PICCOLI FRUTTI

L’ESTATE E I SUOI PICCOLI FRUTTI

Arriva il caldo e la natura ci regala frutta e verdura, dissetanti e leggere, ma non solo. Alcuni frtutti presentano un notevole apporto nutritivo. È il caso di frutti di bosco di cui fanno parte le more, i lamponi i mirtilli, il ribes, le fragole, il sambuco, che sono ricchi di vitamine(A,C,E) e di minerali (sodio, ferro,zinco, rame, fosforo, calcio, manganese, potassio e magnesio).

 

Scopri la nostra categoria dedicata ai piccoli frutti!

Inoltre, grazie ai componenti fenolici in essi contenuti, questi

frutti hanno proprietà salutistiche che interessano più apparati:

-proprietà antiossidanti, ovvero capacità di disattivare molecole ossidanti (come i famosi “radicali liberi”) che provocano effetti nocivi sulle cellule

- proprietà sul microcircolo, dovute principalmente alle antocianine, in grado di pulire e rendere più elastica la parete delle arteriole e dei capillari, diminuendone la permeabilità (sono noti i preparati a base di frutti di bosco per combattere la pesantezza alle gambe, le varici, le emorroidi). Secondo alcuni studi sembra inoltre che le antocianine del mirtillo nero siano in grado di rigenerare il pigmento fotosensibile della retina (rodopsina), per questo vengono somministrati in forma di integratori dagli oculisti;

-riduzione del rischio cardiovascolare con diminuzione del colesterolo “cattivo” (LDL)  e aumento di colesterolo “buono”

- proprietà antinfiammatorie e astringenti, grazie ai tannini contenuti, ottimi in caso di diarrea e/o stomatiti- gengiviti

- prevenzione delle infezioni alle vie urinarie

-proprietà antitumorali

2 Commenti

  1. Buongiorno, ho acquistato da voi piu volte, tramire amazon e se possibile vorrei una informazione, ho visto che fornite anche piante di melo calvilla….ma so che ce ne sono piu varieta..la calvilla e la famiglia…..voi che varieta potreste fornire?
    grazie e saluti
    Dino peterle

    • Buonasera Dino,
      purtroppo è una varietà che non trattiamo al momento, mi sembra strano che tu l’abbia trovata sul nostro sito; la conosco poco e non saprei circa le varietà in commercio, mi risulta (a memoria) che si distingua la gialla e la bianca d’inverno, ma ripeto potrei anche ricordare male ;)
      un cordiale saluto

Lascia un tuo commento!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>