In giardino e nell’orto nel mese di luglio

In giardino e nell’orto nel mese di luglio

Dopo il post del mese di giugno, rieccoci con l’appuntamento mensile che ti consente di scoprire il provetto giardiniere che c’è in te!

Finalmente è arrivata l’estate!
E’ una bella lotta tra il mese di luglio e quello di agosto in quanto a quale sia il più caldo… vorremmo tanto combattere la calura estiva riposando al fresco, ma non è ancora il momento: le piante vanno protette dal caldo intenso, quindi… al lavoro!

 

La manutenzione del prato

Durante i periodi particolarmente caldi è consigliabile regolare le lame del tosaerba in modo che lo sfalcio sia leggermente più alto: l’erba troppo bassa infatti resiste meno alla siccità.
Se possiedi una compostiera mischia l’erba tagliata con i rifiuti del giardino, in modo da evitare che l’erba si trasformi in una melma verde.

Se ancora non hai ancora provveduto, fertilizza il giardino.
Nel caso tu ne abbia un laghetto artificiale, è il momento di pulire i filtri e le pompe.

 

Piante e fiori, aiuole e cespugli

Le siepi vanno potate: è necessario inoltre provvedere alla pacciamatura delle aiuole, solitamente con della corteccia di pino, per evitare che il terreno si secchi troppo a causa dell’evaporazione.

Ricordati di annaffiare le piante: se necessario anche due volte al giorno, la mattina presto e la sera. Questo vale soprattutto per quelle in vaso, che andrebbero anche fertilizzate settimanalmente.
Hai piante in casa? Portale fuori sul terrazzo e regala loro aria fresca e luce in abbondanza!

Taglia i fiori appassiti delle piante perenni, per stimolare una seconda fioritura, ed elimina quelli appassiti dei rosai e della lavanda
Lega i nuovi getti delle piante rampicanti, comprese le rose.
I gerani parigini, la Stachys lanata e le altre piante tappezzanti vanno sfoltite dopo la fioritura per incoraggiare nuovi fiori: innaffia e concima regolarmente.

E’ il momento di raccogliere la lavanda! Se intendi farne seccare i fiori, tagliali prima che siano completamente aperti: otterrai così una migliore fragranza.

Trapianta i nuovi germogli di nasturzio ed eryngium, in vaso o in nuovi angoli del giardino.
Dopo le piogge procedi alla pacciamatura del suolo intorno alle piante: favorirai così una buona riserva idrica ed eviterai la crescita di noiose infestanti.
Combatti i parassiti e gli insetti dannosi per le piante con prodotti fitosanitari specifici.

 

L’orto e gli alberi da frutto

Le aromatiche vanno sfoltite dopo la fioritura, per promuovere la crescita di nuovi germogli.
Innaffia e concima i piselli. Raccogli i fagioli regolarmente per avere un raccolto sempre fresco: allo stesso modo continua a seminare lattuga, ravanelli e rucola.
Durante questo mese ed il prossimo rinvasa i peperoni in vasi più grandi, se necessario usando tutori che li sostengano.

Elimina i ricacci legnosi in eccesso dei lamponi e lega quelli fruttiferi a nuovi tutori, disposti ad intervalli regolari.
Elimina le estremità dei getti laterali del fico (dopo la quinta foglia), in modo che la pianta convogli le proprie energie nei frutti in sviluppo.

In condizioni di caldo secco in giardino e nell’orto è facile che si moltiplichi il ragno rosso: controlla che non vi siano attacchi di ragno rosso ed in caso, alla comparsa dei primi sintomi, tratta con un prodotto appropriato.
Allo stesso modo su pomodori e patate in questo periodo potrebbe presentarsi la peronospora: al bisogno esegui un trattamento specifico.

 

Ed ora?
Creati un angolo di relax in giardino: sdraiati ad ammirare i risultati del tuo impegno.

Buon riposo!

Lascia un tuo commento!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>