Decorare… coi cavoli!

Decorare… coi cavoli!

Normalmente non viene preso in considerazione per le sue qualità decorative: sto parlando del cavolo, o Brassica, un ortaggio che ha tutte le carte in regola per entrare a far parte del tuo entourage di piante ornamentali.
Utilizzato con fantasia infatti rappresenta una maniera insolita e particolare di arredare con le piante.

 

Piacevoli combinazioni

Esistono numerose varietà sorprendentemente decorative di cavolo ornamentale (Brassica oleracea acephala) che, con le loro spontanee e piacevoli combinazioni di colori, possono rivaleggiare con le piante da fiore più colorate.
La varietà di forme (da quelle più levigate e tondeggianti a quelle incredibilmente contorte e arricciate, fino a quelle elaborate come pizzi) li rende ingredienti affascinanti per composizioni da interni e contenitori per l’esterno.

 

Scegliere le piante

Gli orti possono essere molto gradevoli se vi si piantano ortaggi coltivati tanto per il loro colore e la loro bellezza quanto per la loro utilità in cucina; questa varietà sorprendentemente graziosa di cavolo, con il suo fogliame, elaborato come un pizzo di un bel rosa vivo e verde, è molto interessante come elemento decorativo perché cresce in strette spirali coloratissime.

Altri membri della famiglia delle brassicae possiedono la stessa ricchezza di colore: i cavoli di Bruxelles viola sono sempre molto attraenti, mentre i “Ruby Chard”, pur senza fiore, assumono sotto il sole splendente una spettacolare tonalità di rosso, diventando elementi decorativi più che validi.

 

Il cavolo ornamentale, se mantenuto in un ambiente ragionevolmente fresco, mantiene la propria bellezza per diverse settimane: in un contenitore all’aperto resterà splendido per diversi mesi!

Puoi scegliere quindi di coltivarlo direttamente in vaso, oppure farlo crescere nell’orto e poi spostarlo successivamente: in ogni caso sarà un successo!

 

Immagine “B is for big cabbage flowers” di katrina.alana su flickr.com

Lascia un tuo commento!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>